martedì, settembre 25, 2007

PCT alla riscossa [Processo Civile Telematico: NEWS]

Buone nuove per il PCT ( Processo Civile Telematico ).

E' da oggi disponibile il nuovo redattore, che non ha valore legale al momento, ma porta con se moltissime buone novita'.

La prima novita' e' che supporta i documenti semplificati, la seconda che e' in JAVA , quindi...



......nel pomerigggio completo l'articolo, ho appena avuto la notizia :-)

lunedì, settembre 24, 2007

Le major sono i pirati?

Ops, sono le major i pirati che girano per la rete causando attacchi ddos e quant'altro, o le major si limitano a pagare dei pirati che hanno ragion d'essere solo perche' le major li pagano?

E' una domanda legittima, da quando alcuni discografici hanno perso "la cassetta delle lettere" e la loro posta gira in pubblico per la rete. I discografici hanno segnalato che la rivogliono (come a dire, e' mia, non leggete perche' e' roba che ci rovina l'immagine).

http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2071398

Sono in tanti a chiedersi spesso "chi fa i virus", "chi fa danni per lungo la rete", e leggendo la spiacevole situazione in cui MediaDefender si e' infilata, quando ha perso "un pacco di email", l'associazione di idee e' breve.

Ma dopotutto se oltre al fumo c'e' l'arrosto lo scopriremo a breve (negli USA le major hanno una copertura politica infinita, viste le leggi adhoc scritte per negli ultimi anni, ma in europa la questione e' piu' complessa): se Pirate Bay gli fa causa in finlandia, diventeranno la barzelletta del pianeta e la questione verra' chiarita.....

In caso contrario sara' l'occasione per le major di ripulirsi un po la faccia, viste le squallide pretese di diritti d'autore dai morti e dai bimbi di 6 anni, fin qui scandalosamente emerse dalla rete.

lunedì, settembre 17, 2007

M$ deve alla UE quasi 1.000 miliardi di lire (497 milioni di euro)

La causa in cui M$ si riteneva ingiustamente costretta a risarcire la UE per un comportamento indegno, si e' conclusa.

M$ ha perso: ora deve pagare una multa di 497 milioni di euro, pari quasi a 1.000 miliardi di lire (il che si e' tramutato in un tonfetto da 1 punto percentuale sulle azioni).

Il giudice che ha valutato le ipotesi di M$ su di un eventuale ingiusto trattamente ha anche stabilito che un eventuale ispettore che per i prossimi anni controlli che non combinino altri casini, non deve essere addebitato come costo a M$ stessa : ma sfortunatamente per M$ non ha scartato l'ipotesi che questa figura venga istituita, cosi' da controllarli minuto per minuto :O)

Dopotutto la UE con 1000 miliardi di multa, un ispettore che viva in M$ notte e giorno per i prossimi mille anni, penso potra' pagarlo :O)

martedì, settembre 04, 2007

ISO : il Ragnarok e' giunto.

L'ISO e' diventato platealmente terreno di guerra.

L'ente internazionale per la standardizzazione di cui fanno parte tutte (o quasi?) le nazioni, era da tempo un campo di guerra per scontri sotterranei e celati ai piu'.

Oggi questi scontri stanno divenendo pubblici, come le attivita' in corso stanno diventando plateali.

In ISO e' in corso di valutazione la proposta di adottare OOXML, formato di Microsoft BREVETTATO per i documenti dell'ufficio, come standard ISO.
Pare pero' che da tempo, da quando questa idea di standardizzazione ha visto la luce, vi siano state sempre piu' discussioni SULL'ISO e SULLE commissioni nazionali che in ogni stato valutano che voto nazionale indicare all'ISO per la propria nazione, sull'argomento in oggetto.

Cosi' dalla disccusione su un tema si sta passando alla discussione "su chi discute".....

Quali discussioni?
Presto detto: in molti stati, la coscienza "pubblica" delle aziende private si e' IMPROVVISAMENTE risvegliata, ed a spinto moltissime aziende ad iscriversi nelle liste di voto (a PAGAMENTO o gratuite) per esprimere un parere su questa attivita'.

Mentre il risveglio si approssimava sempre piu' ad un evento di portata bibblica, o forse dovrei dire un po piu' come il Ragnarok, agli occhi di molti e' parsa strana sia la marea di votanti, sia che questa marea sembrava quasi un "marea dorata"...... gia' perche' una marea di votanti accanto al loro nome nella firma avevano un logo famoso : "M$ GOLD PARTNER".

I partner dorati sono infatti tra i tanti che "folgorati sulla via di Damasco" sono corsi alle liste di voto in molti stati (scatenando una corsa al riarmo?)

Se vedessi i proprietari dei McDonald di mezzo mondo correre ad iscriversi all'ISO quando si valuta uno standard per fare gli hamburger, proposto da Ronald McDonald, "metodo" oggetto di BREVETTO di Ronny, penserei che sono li per richiesta di Ronny, al solo fine di votare SI! alle sue proposte, tanto piu' che ci sono dei brevetti sopra la cosa (e magari ci si fa sopra qualche soldino in piu', come gli occhi malevoli portano sempre a pensare).

Naturalmente non e' questo la situazione (il male e' sempre piu' nell'occhio di chi guarda che non nelle travi che svolazzano in ISO e nelle commissioni nazionali): i Gold Parner di M$ non sono stati chiamati a votare da parte di nessuno, inoltre non sono neanche corsi per votare in massa per Billy (gira pure voce che ben due aziende dorate abbiano votato contro Billy - due in tutto il pianeta Terra), quindi tengo a precisare che non e' capitato nulla di realmente strano durante il voto.

Pero' non solo c'e' stato un improssivo interesse del tutto leggittimo al voto, ma e' il fatto che fosse un interesse "disinteressato" (se mi scusate il gioco di parole) e' quanto ha causato scalpore. Gia' infatti, fosse stato Ronny a fare una cosa simile con i suoi McDonald, ora l'immagine della sua azienda avrebbe subito un certo smacco (due volte di piu', visto che sembra che "Ronny" starebbe perdendo).

Ci tenevo dunque a fare questa riflessione pubblica: il McDonald e' discriminato, perche' non ha lo stesso equo trattamento offerto alla Microsoft Corporation.


Mister Vabboni mettiamoci una pietra sopra (sopra ooxml.....)