lunedì, luglio 09, 2007

Da Infocamere, Infocert: la tristezza aumenta

Infocert da qualche giorno prosegue l'opera di Infocamere per l'ambito firma digitale, smartcard, etc.

Sapranno cosa vendono? Boh, a giudicare dal loro sito no.

Per la sezione contatti : niente email, niente pec (internet non va di moda, la PEC non la usa nessuno, quindi perche' indicare un mezzo per un contatto digitale).


E' un po triste constatare come la gestione digitale di un'azienda, che dovrebbe passare da PEC e smartcard e' oramai definitivamente privata di significato e scopo:
da un lato la PEC e' l'invenzione piu' stupida degli ultimi 20 anni, e' assente in tutta o quasi la PA; formalmente sostituita dell'email in piu' cause legali dove l'email ha assunto valore legale a furor di giudici; e' un cavolata che ha perso ogni forma di senso anche a livello teorico, perche' nella pratica dopo due secondi dall'uscita era solo un prodotto insulso appestato da virus e spam (contraddizione stessa nei termini di un prodotto che doveva assicurare la certezza del mittente, tra le altre cose, mentre assicura solo un costo e nessun vantaggio).

2 commenti:

BestKevin ha detto...

Pero'...tra i contatti c'e' un bel numero 840 (senza indicazione del costo), che senso ha mettere un indirizzo email quando puoi mettere un telefono che ti fa guadagnare anche solo alla richiesta informazioni ? :)

naarani ha detto...

Il senso e' banale:
nessuno a quel numero ha idea di chi siano i partner(c'e' una sezione sul sito dove si parla dei partner, ma non sono indicati); sempre via telefono non sanno COSA TI VENDONO (dato che la chiave usb non va per magia su ogni piattaforma, ma su un numero LIMITATO, dovendo fare da smartcard+lettore) etc etc

Quindi per evitare 17h di attesa mentre chiedono e non sanno come rispondere, l'email almeno permette di fare altro mentre cercano le risposte :O)