lunedì, maggio 28, 2007

Update Processo Civile Telematico

Allora..... la pubblicazione delle specifiche per i documenti e' in ritardo:
e fin qui ci voleva poco a capirlo, dato che era programmata per marzo, quindi maggio ed ancora non ci sono lumi in merito.

Detto questo va anche chiarito che siamo tutti in attesa anche del service pack di XP (ho un sacco di utenti con winXP), ma anche microsoft e' in ritardo, come ogni anno, su ogni attivita'. Il problema per il PCT era avere lumi, e sapere se si vede la luce alla fine del tunnel (Billy ha gia' detto che il pacco di XP lo possiamo aprire solo nel 2008).

Fatta questa premessa, ci sono buone nuove, e sono :
1.a) nel lavorare sulle nuove specifiche il ministero si e' dato da fare per semplificare la verifica dei documenti
1.b) nel lavorare sulle nuove specifiche il ministero si e' dato da fare per semplificare l'implementazioni in software esterni (ndt:al ministero)

Gia' questa e' un ottima cosa, perche' e' evidente che piu' sono complesse le verifiche piu' tempo ci vuole per arrivare a degli applicativi (e ricordate che la complessita, non implica maggiore sicurezza, come la semplicita' non implica miniore sicurezza, non direttamente almeno)

A queste ottime notizie se ne aggiungono altre :
2) Salvo ripensamenti dell'ultimo momento, al ministero intendono fornire i documenti XSD, gia' prima di pubblicare un decreto.

Ahime, pubblicare un decreto richiede tempo, inoltre un decreto e' si un atto ufficiale etc, etc, ma alla fine un programmatore necessita "dei file XSD", per costruirvi un applicazione "intorno".

Anticipare quindi la fornitura PUBBLICA di questi documenti e' un BENE, perche' permette a chiunque lo desideri di iniziare lo sviluppo/implementazione delle nuove specifiche : queste, semplificando l'attivita' di sviluppo rispetto alle specifiche fin qui fornite, potranno invogliare piu' aziende ad implementare il PCT e potranno altresi' portare a prodotti concreti sul mercato.

Infine:
3) 2 aziende hanno gia' testato i loro prodotti per il pct (con le specifiche attuali)

Detto questo, o hanno speso un sacco di soldi, o hanno trovato un buon modo contenere i costi "dovuti" alle specifiche attuali. In entrambi i casi, e' di buon auspicio sapere che in concreto qualcuno e' riuscito in termini finanziari e tecnici a realizzare due soluzioni, e che si fida a sufficienza del PCT (tanto da investirvi soldi e realizzarvi sopra dei programmi).

Dopo mesi senza informazioni, in queste ultime due settimane si stanno concretizzando molte attivita', predisponendo strumenti finanziari e non (ad es. il decreto del min. Mastella), per un concreto e buon sviluppo del PCT: queste sono TUTTE OTTIME notizie.

Nessun commento: